la plastica uccide gli squali

10-1016j-marpolbul-2017-01-011-1.jpgSei verdesche col collare di plastica: le han pescate due ricercatori dell’Istituto Spagnolo di Oceanografia in Atlantico e Mediterraneo, tra gennaio e marzo dell’anno scorso.  Non sono casi isolati: sono almeno 16 le specie intrappolate in rifiuti marini,  dal grande squalo bianco allo spinarolo, dal tigre al leuca, dallo squalo elefante allo squalo grigio. Quasi tutte specie a rischio estinzione.

Guardate le ferite provocate dalla fascetta.  E’ (anche) per questo che dobbiamo evitare che qualsiasi rifiuto finisca in mare… e dobbiamo recuperare quel che troviamo in spiaggia o in acqua.

Colmenero, A.I., et al., Plastic debris straps on threatened blue shark Prionace glauca, Marine Pollution Bulletin (2017) http://dx.doi.org/10.1016/j.marpolbul.2017.01.011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: