pescatori ricreativi e spinaroli: ci date una mano?

I pescatori ricreativi, con la loro esperienza e la costante presenza a mare, sono eccellenti “sentinelle” disolcate ovunque lungo le coste italiane. Il loro aiuto è decisivo per  aumentare le conoscenze su questi animali, come ha dimostrato l’Operazione Squalo Elefante, nata nel 2006 da MedSharks.

Forti del successo di questa collaborazione, i ricercatori ora chiedono la collaborazione dei pescatori per allargare lo sguardo su tutti gli squali.

Hai voglia di darci una mano con la tua esperienza?

Rispondi a queste domande online per raccontarci se e con che frequenza ti sia capitato di pescare squali (verdesca, squalo volpe, spinarolo, razze e trigoni o altro) e se sei interessato a partecipare a progetti di censimento e tag & release.

Proprio il catch (o tag)&release è una pratica già ampiamente adottata da molti pescatori ricreativi e particolarmente efficace per questi animali, assai robusti e in grado di riprendersi da una cattura.

E ricordate: in caso di catture di squali inviate una mail a info CHIOCCIOLA medsharks.org  Grazie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: