autopsia di un cucciolo di squalo elefante

Un cucciolo di squalo elefante finito per errore nelle reti ad Anzio. La morte di questo animale a rischio di estinzione conferma come il Mediterraneo sia il luogo più pericoloso al mondo per gli squali, come evidenziato la settimana scorsa dal rapporto IUCN.

Aveva squalo elefante anzioprobabilmente appena un anno il piccolo squalo elefante finito per errore in una rete da posta a poco più di un miglio dal porto di Anzio ai primi di novembre. Tre metri e mezzo possono sembrare molti, ma lo squalo elefante è il pesce più grande del Mediterraneo: può vivere ben oltre i 50 anni e raggiungere, da adulto, i 10 metri di lunghezza. Niente paura, però: mangia solo plancton!

Grazie alla pronta segnalazione della Capitaneria di Porto, Simona Clò – “squalologa” di lungo corso (è anche responsabile scientifica di MedSharks e del Settore Conservazione Natura del CTS) – è potuta intervenire per raccogliere campioni di tessuto per l’analisi del DNA, una tessera in più nel mosaico di questo squalo misterioso.

MedSharks e il CTS Ambiente hanno un progetto di ricerca su questo squalo: l’Operazione Squalo Elefante

Leggi tutta la notizia su Shark News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: