iniziata la missione in Turchia!


Archiviata l’Operazione Squalo Elefante è tempo di tornare a studiare la nostra specie-simbolo, lo squalo grigio.
Anche quest’anno siamo qui, nella piccola baia turca, per studiare una popolazione di squali grigi. Diversi motivi ci spingono ogni primavera a migrare in questo posto, non proprio comodo, per studiare gli squali, animali considerati poco simpatici.
Primo fra tutti i segnali allarmanti che lanciano i ricercatori sulla loro scomparsa, su scala mondiale. La popolazione di Carcharhinus plumbeus, la specie che studiamo, è diminuita dell’ 85% negli ultimi 10 anni. Stabilire quanti sono e dove vadano quando a giugno abbandonano la baia sono gli obiettivi principali della ricerca MedSharks.
Siamo qui ormai da due giorni. Gli squali ci sono ma sono pochi, abbastanza nervosi e non si fanno avvicinare facilmente. Nonostante ciò li abbiamo fotografati e catalogati: uno, anzi una visto che è una femmina, era qui anche lo scorso anno!
A domani con gli aggiornamenti.
Ciao, Simona

2 commenti ↓

#1   piergiorgio trillo on 03.05.06 at 15:38
Sono tornate! Dice la bavosa
nella baia turca misteriosa

e chissà anche quest’anno
che cos’altro scopriranno!?

Buon lavoro e stupiteci con effetti speciali
Piergi

#2   francesca on 04.05.06 at 16:08
in bocca al lupo ragazze!!!baci la vostra tesista “preferita”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: