evvivaaaa! No, niente squali ma…

Jimmy se n’è andato senza purtroppo aver potuto marcare alcuno squalo, né raccolto campioni di DNA. Non si è risparmiato: ha passato lunghissime ore in acqua, nel tentativo di far arrivare uno squalo a tiro. Lo abbiamo spesso lasciato solo, per ridurre al minimo il disturbo, e aumentare al massimo le chance di piazzare almeno un tag – anche uno solo. Eppure nulla: per la marcatura non basta vedere gli squali, bisogna anche che capitino – letteralmente – a tiro.
Il perché gli squali si siano allontanati dalla baia è un mistero, ma la loro assenza è un dato di fatto. Capita: abbiamo a che fare con animali selvatici, non con automi; e il mare non ha gabbie né confini, come gli zoo: gli animali vengono e vanno a loro piacimento seguendo regole che ancora non abbiamo individuato. In fondo è proprio questa imprevedibilità ciò che ci affascina del mare, no? “Effetto Alien”
Se ora la prendo con tanta filosofia è perché in queste ore abbiamo fatto una scoperta pazzesca. Abbiamo raccolto foto e informazioni della cattura di ben due squali volpe “occhione”, una specie rarissima in Mediterraneo. Di questa specie – che, com’è intuibile, è riconoscibile grazie agli occhi smisurati – ne sono stati segnalati pochissimi esemplari in tutto il nostro mare. Il primo avvistamento risale al 1981; da allora solo cinque altri animali sono mai stati segnalati: nel canale di Sicilia e in Sardegna. Ho un interesse particolare per questo squalo perché anni fa ebbi la fortuna di osservare le foto scattate da Egidio Trainito e Mario Romor di uno squalo di quattro metri di lunghezza, spiaggiato a Tavolara, in Sardegna. Non solo: la femmina era incinta e portava in grembo due embrioni e 5-6 grandi uova. E immaginate la sorpresa generale quando si scoprì una ferita mortale sul capo, da cui i pescatori estrassero 15cm di spada di pescespada. Che duello spettacolare si sarà cobattuto negli abissi, fra l’animale dalla coda potente e quello dalla spada tagliente! Nell’ambito del progetto Osservatorio Mediterraneo (http://www.sea-stories.net/osservatorio.html) le consegnai ai ricercatori dell’Icram e si scoprì che si trattava di una femmina di “occhione” – l’avvistamento n.6 in Mediterraneo.
Ma torniamo a noi. I nostri nuovi amici turchi ci avevano raccontato di un grande squalo catturato pochi mesi fa e di cui conservavano la coda. Risalire alla specie di squalo soltanto dalla coda è pressocché impossibile… a meno che non ti presentino, come han fatto i nostri amici turchi, la lunghissima arma dello squalo volpe, lunga quasi quanto il corpo. Dall’episodio di Tavolara ogni volta che sento di una cattura di volpe scatta automaticamente la domanda: aveva gli occhi grandi, enormi, sproporzionati? Finora la risposta era sempre stata negativa. Non questa volta – e a riprova, abbiamo ora le foto (oltre a un particolare della coda che lo rende inconfondibile) E il giorno dopo, esce su un quotidiano locale la fotografia di un “mostro marino” pescato nella zona: un altro occhione!
Al nostro rientro faremo immediatamente una segnalazione alla comunità scientifica: i “nostri” due animali fanno fare un balzo notevole alla zona conosciuta di distribuzione di questa specie: dalla metà occidentale, ora a tutto il Mediterraneo. Non è finita: oltre alla coda, gli amici turchi hanno conservato, surgelato, un trancio dello squalo. Ne preleveremo dei campioni che immergeremo in alcol e che porteremo con noi in Italia: abbiamo già annunciato su Elasmo-L, il forum telematico mondiale di ricercatori di squali, la disponibilità di questi campioni di DNA. Sono gli unici al mondo di un !occhione! mediterraneo! Capito perché ci siamo tirate su di morale?
Non abbiamo abbassato la guardia, però: c’è sempre qualcuno, mattina e sera, a pattugliare la baia per vedere se le squalotte han deciso di rientrare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: