a proposito di squali

da Simona: Oggi non abbiamo nessuna news sugli squali quindi ho pensato di
rubarvi un po’ di tempo per raccontarvi qualche cosa sulla loro
biologia. Forse qualcuno di voi è rimasto un po’ perplesso quando
abbiamo parlato di squali con la placenta, pensando che la placenta
fosse un successo evolutivo dei Mammiferi. invece, tantissimi anni
prima, anche alcuni squali hanno sviluppato la PLACENTA.
Mi spiego: esistono più di 400 specie diverse di squali al mondo che
hanno scelto 3 modi per far nascere i piccoli.
Il primo gruppo, OVIPARI, depone le uova direttamente in mare,
come il gattuccio.
Nel secondo gruppo, VIVIPARI APLACENTATI, gli embrioni si
sviluppano all’interno della madre traendo nutrimento dal sacco
vitellino fino a quando non sono pronti per nascere. E’ in questi casi
che l’embrione che si sviluppa per primo può mangiare i “fratellini”
tardivi. Si è visto infatti, grazie all’utilizzo di un particolare
microscopio elettronico, che un embrione di squalo volpe avevi i denti
già completamente formati e pronti da usare.
Nel terzo gruppo, VIVIPARI PLACENTATI, gli embrioni traggono il
nutrimento per crescere proprio dalla madre attraverso la placenta,
come nel caso dei nostri squaletti. La placenta non è l’unica scelta
evolutiva simile che hanno fatto parallelamente e indipendentemente
alcuni squali e i mammiferi: entrambi raggiungono la maturità
sessuale in età avanzata (intorno ai 12 anni per i nostri squali), un
numero ridotto di piccoli e tempi di gestazione molto lunghi, per il
plumbeus dai 9 ai 12 mesi.

commenti:

Claudio Longhi [Sabato 15 Maggio 2004 ore 11:51:49]
Bravissime, veramente una bellissima sorpresa. Barbara e io siamo molto contenti
per te e ci piacerebbe veramente essere li con voi a vedere tutti gli squalettini in
fasce. Molto interessante anche il sito, sono curioso di vedere il video del parto.
Complimenti ancora. Bacioni, Claudio e Barbara
luca [Martedi 11 Maggio 2004 ore 19:22:15]

Brave ragazze, proprio un bel lavoro!!!
Luigina nemmeno il ginocchio da poco operato ti ha fermata, le belle immagini che
hai fatto e il vostro interessantissimo lavoro sono il meritato riconoscimento per la
vostra competenza tenacia e passione… Lu sei un mito!!! a presto,
Luca Agosti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: