fiocchi rosa e azzurri nella baia!!

Sisisisi avete letto bene. E’ la notizia del secolo!
Abbiamo finalmente trovato i piccoli squali, talmente piccoli che
avevano ancora il cordone ombelicale e la placenta attaccata!
I bebè erano, purtroppo per loro, senza vita ed erano caduti sul
fondo.
E’ triste ma è la Natura: è normale che alcuni nascano morti o
muoiano alla nascita.
Ci consoliamo pensando ai loro fratelli, chissà quanti, che invece ce
l’hanno fatta e staranno nuotando da qualche parte nella baia.
Non so se riuscite a immaginare la portata di questa notizia e
nemmeno noi riusciamo ancora a capacitarci di tutto questo.
Intanto la conferma: questa baia è una nursery, cioè la sala parto
degli squali grigi, l’unica che si conosca in Mediterraneo!
Lo supponevamo, naturalmente – la presenza delle femmine con il
pancione era un indizio bello pesante – ma ora ne abbiamo la
conferma.
E poi: abbiamo dei campioni per fare l’analisi del DNA.
Ce ne vorrebbero molti altri per poter dare un nome e cognome
genetico a questi squali, capire se vengono da tutte le parti del
Mediterraneo o solo dalle acque limitrofe o invece dall’Atlantico.
Di loro non si sa nulla, l’analisi genetica di questi animali in
Mediterraneo non è mai stata fatta, ma questo è certamente un buon
punto di partenza.
E ancora: abbiamo le dimensioni dei piccoli alla nascita, che ancora
nessuno conosceva per il nostro mare.
Ma soprattutto: sono nati nelle ultime ore.
E quindi i parti potrebbero ripetersi nei prossimi giorni.
Ci vorrà tanta e tanta fortuna per assistere in diretta alla nascita di
uno squalo, ma per aiutare la fortuna abbiamo intanto raddoppiato i
turni in acqua.
Abbiamo due telecamere, due macchine fotografiche, quattro paia di
occhi e ancor più entusiasmo, se fosse
possibile, e voglia di carpire altri segreti a questa baia, a questi
animali. Tenete le dita inxroxiate!
Siamo emozionatissimi e in questo momemto vogliamo ringraziare
tutti coloro
I quali hanno creduto nel nostro progetto (che a questo punto
dovremmo ribattezzare ‘la culla degli squali’!) e ci hanno aiutato,
economicamente e con il loro supporto tecnico: la Fondazione Project
Aware, i generosi finanziatori privati, e ancora il World
Communication Center, la Centro Data e la Nimar.
E un ringraziamento anche a voi: la vostra partecipazione ci da’ una
grande carica.
Scusate il lungo blackout ma abbiamo avuto un po’ di problemi
tecnologici, finalmente risolti.

I commenti all’articolo Pagina 1

vari amici [Lunedi 10 Maggio 2004 ore 13:41:42]
E’ una notizia strepitosa e il vostro racconto ci fà vivere appieno la vostra emozione.
Buon lavoro dai colleghi dell’icram.
Massimo, Barbara, Gabriele, Umberto, Alexanchus, Enrico e Stefano

Dani Botton [Lunedi 10 Maggio 2004 ore 11:56:40]
Allora se ne vedete uno/a nascere lo chiamereste …”Bottoncino d’oro” ? Forse era
un mia premonizione… (vedi anche il mio commento in inglese)

Gule gule ! Dani

piergiorgio [Lunedi 10 Maggio 2004 ore 09:54:52]
I segreti della baia si stanno svelando…nursey o clinica per aborti clandestini?
Vabbè, lo ammetto: vi invidio e vorrei essere li con voi.
Speriamo che lo scoop riesca fino in fondo e che riusciate a filmare gli squaletti
vivi.Siete grandi!
Piergi

marisa [Lunedi 10 Maggio 2004 ore 08:36:10]
ci avete comunicato una grande emozione, grazie. Marisa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: